Solari per bambini: come proteggerli con la crema giusta

Il sole svolge un ruolo importante nella crescita e nello sviluppo degli esseri umani: è un’insostituibile fonte di vitamina D, rafforza il sistema immunitario e permette il corretto funzionamento di denti e ossa. Per quanto sia da considerare amico dell’uomo, non vanno dimenticati i possibili danni legati all’esposizione ai raggi solari, che possono sfociare in gravi conseguenze per i bambini.

Solari bambini: perché sceglierne uno specifico?

Una cattiva o sovraesposizione ai raggi solari può causare danni alla pelle sia a breve, che a lungo termine. La pelle dei bambini è ancora in fase di sviluppo e le cellule che producono melanina (il pigmento che si attiva quando la pelle viene esposta al sole) sono meno reattive rispetto a quelle degli adulti. Il loro organismo, non riuscendo ancora a produrre correttamente la melanina, non è in grado di proteggersi dai raggi UV.

Inoltre, i bambini hanno uno spessore della pelle più sottile rispetto a quella degli adulti, quindi risultano più sensibili alle radiazioni ultraviolette, le quali possono penetrare più facilmente in profondità.

Non dimentichiamoci del film idrolipidico, che ricopre in modo naturale la pelle che è solo parzialmente sviluppato; ciò comporta un più elevato rischio di disidratazione.

Per tali motivi, la pelle dei bambini va protetta adeguatamente con una protezione solare specifica per la loro pelle.

The Best Gear for a Day at the Beach with Babies & Toddlers

Crema Solare: come scegliere la migliore per il tuo bambino

Fino ai 3 anni d’età, ogni precauzione è d’obbligo.

I più piccoli non andrebbero mai esposti direttamente ai raggi solari, ma vanno sempre protetti con indumenti, cappellino e, ovviamente, una protezione solare adatta a loro.

I prodotti solari specifici per bambini sono formulati per rispettare la delicatezza della loro pelle, tali da non creare problemi soprattutto nel caso di cute particolarmente sensibile e con tendenza atopica.

La formulazione ideale dovrebbe essere, quindi, priva di coloranti, nickel, parabeni, profumi e sostanze allergizzanti.

Inoltre, è bene difendere la pelle sia dai raggi UVB (che causano scottature solari) sia dai raggi UVA, poichè sono proprio questi ultimi che penetrano più a fondo nella pelle, causando maggior danni. Quindi, quando ci troviamo davanti ad un solare è migliore di un altro quello con la dicitura “UVB” e “UVA” racchiusa in un cerchietto.

In questo caso, uno dei prodotti che rispetta tutte queste regole è il nostro Latte Spray Solare, un gioco per il tuo bambino, ma una sicurezza per te e per lui.

Il nostro Latte Spray è studiato per essere amato dai più piccini, con le sembianze di una paperella, mentre protegge, grazie alla sua formulazione, con un SPF pari a 50+. Inoltre, ha una texture leggerissima e facile da applicare, non lascia scie bianche e si assorbe rapidamente. Dermatologicamente testato per essere utilizzato anche su pelli sensibili come quelle dei bambini.

Cos’altro? E’ very water resistant! Studiato per resistere fino a due bagni in acqua.

latte spray solare alta protezione baby and mum

Piccoli consigli su come applicare la protezione solare:

Bastano piccoli accorgimenti per una protezione completa, ma che non tutti rispettano:

  • La protezione solare deve essere distribuita sempre sul viso e sul corpo, almeno mezz’ora prima dell’esposizione;
  • Agitare bene il contenitore e distribuire la protezione solare su tutta la pelle esposta, non dimenticandoci delle zone sensibili come il naso, le orecchie, le palpebre e i piedi;
  • Applicare una quantità generosa e riapplicare ogni due ore: uno strato troppo sottile di prodotto, le docce frequenti o la sudorazione potrebbero ridurre la capacità del filtro solare di difenderci dai raggi UV;
  • L’uso della crema solare non deve essere sospeso quando la pelle inizia a colorarsi (per questo punto ti consigliamo di leggere l’intervista con la Dermatologa Dott.ssa Elisabetta Fulgione).

P.S.

Al parco, al mare o in montagna, ma anche dietro il finestrino dell’auto, non si può fare a meno di proteggere la pelle delicata di bambini e neonati.

Write a comment

Your email address will not be published. All fields are required